Il Circuito Shea è un Circuito composto da tanti negozi, appartenenti a varie categorie merceologiche, che mettono a disposizione degli Associati Shea un vantaggio.

Il vantaggio può essere uno sconto, un regalo, un cumulo di punti o un trattamento particolare.

Possono partecipare al Circuito anche i liberi professionisti che decidono di organizzare i loro spazi lavorativi tenendo conto dell’esigenze di una mamma e della famiglia.

Se desideri entrare a far pare del Circuito delle Mamme di Shea, CONTATTACI.

Questi sono solo alcuni dei nostri partners, che hanno riservato un vantaggio per le associate  in possesso della Shea Card.

Annunci

Finalmente!!

Sabato 7 Aprile alle 16.00, prende il via il corso di “acquaticità neonatale“. 

In collaborazione con il Centro Sportivo “Poseidon” , Santa Maria Capua Vetere , e con il supporto della nostra Ostetrica , Sabato 07 Aprile ci sarà la prima lezione gratuita del corso di acquaticità neonatale.

Il corso sarà rivolto a tutti i bimbi di età dai 6 mesi ai 3 anni, accompagnati dalla mamma o dal papà.

Per maggiori informazioni e costi, contattare la segreteria: Email shea.ass(AT)gmail.com  o telefonare al 3388005646.

*AT=@

Premessa:

Il nuoto neonatale è l’attività che si svolge in acqua rivolta ai neonati dai 6 mesi.Nella maggior parte dei casi i bambini vengono messi in acqua dopo pochi mesi dal parto per prolungare la familiarità del bambino con quello che fino a poco tempo fa era l’ habitat naturale e per lavorare sul suo sviluppo psico-motorio.


Nel nuoto neonatale i bambini sono accompagnati in acqua dai genitori perché fino ad una certa età non è in grado di rimanere in acqua da solo. 

Durante la sessione di nuoto neonatale spesso i genitori sono invitati ad intraprendere dei giochi con i loro bambini.

Le ragioni dell’importanza del nuoto neonatale

Il nuoto neonatale è di estrema importanza per evitare che a 3 anni in la paura dell’acqua possa crescere con l’aumentare del tempo in cui il bambino viene tenuto lontano da essa.

Attraverso il nuoto neonatale:

– il bambino ottiene uno stimolo alle sue emozioni e alle sue percezioni
– il bambino scopre nuovi schemi di postura
– il bambino acquisisce un maggior controllo della respirazione
– rafforza il legame tra i genitori e il bambino 
– fa sì che si crei tra il bambino e l’acqua una relazione tale per cui questa poi diventi una sorgente di stimoli per il suo sviluppo psico-fisico
– aumenta la fiducia in se stessi e la capacità di apprendimento.