Il Circuito Shea è un Circuito composto da tanti negozi, appartenenti a varie categorie merceologiche, che mettono a disposizione degli Associati Shea un vantaggio.

Il vantaggio può essere uno sconto, un regalo, un cumulo di punti o un trattamento particolare.

Possono partecipare al Circuito anche i liberi professionisti che decidono di organizzare i loro spazi lavorativi tenendo conto dell’esigenze di una mamma e della famiglia.

Se desideri entrare a far pare del Circuito delle Mamme di Shea, CONTATTACI.

Questi sono solo alcuni dei nostri partners, che hanno riservato un vantaggio per le associate  in possesso della Shea Card.

Annunci

L’associazione Shea e l’associazione di Promozione Sociale “PA.TA.TR.AC”, v’invitano Sabato 24 Marzo alle 16.30 presso la sede dell’Associazione Shea, in Via Salvo D’acquisto, condominio D’acquisto, in Curti, all’incontro gratuito di “1 2 3 Leggo” !

L’attività di lettura ad alta voce e di animazione del libro s’intendono come un gioco, un momento piacevole, nella convinzione che è a partire da esperienze positive che nel bambino si consolida la curiosità, presupposto necessario per la ricerca del sapere.

Pertanto la lettura animata è in grado di creare dei processi dinamici in cui il bambino abbia la possibilità di interagire con la narrazione, riconoscersi in essa, modificarla non solo attraverso la parola, ma con tutto il corpo proponendo attività psicomotorie, artistiche e manipolative che partano dalle suggestioni della narrazione e le approfondiscano.

E’ importante proporre quest’attività ai bambini sin dai primi anni di vita in modo da prevenire alcune difficoltà di apprendimento, facilitando l’ingresso nella scuola e prevenendo fenomeni di dispersione scolastica (v. http://www.natiperleggere.it).

I laboratori hanno la durata di 1ora e uniranno il momento di lettura ad alta voce, con piccoli laboratori manuali e giochi, per coinvolgere e interagire ulteriormente con il bambino.

Tali incontri forniranno l’occasione di sottolineare l’importanza:

  • Della lettura a voce alta in famiglia già in età precoce
  • Dell’utilizzo del libro nella relazione genitori/figli
  • Della lettura intesa come fattore di protezione e strumento evolutivo, all’interno di un percorso di crescita più integro e consapevole.

Ecco alcuni esempi di laboratori di “lettura ad alta voce”:

  • I 5 sensi: giochi con i libri tattili ed altri materiali per permettere una esplorazione plurisensoriale;
  • Favole a rovescio: giochi con le storie già note ai bambini e con tutti i loro “rovesci” o contrari;
  • Libri in musica: ascolto e movimento con libri e cd a essi collegati
  • IO e il mondo: esplorazione attraverso libri pop-up di spazi e dimensioni.

Per info e prenotazioni contatta la redazione  dell’Associazione Shea, shea.ass(AT)gmail.com o telefona al 3388005646.

Obbligatoria la prenotazione. 

Manifesto ufficiale di “Abbasso i Rifiuti”, evento organizzato  in sinergia dalle Associazoni Shea, Cruna e Trashware  per promuovere azioni utili alla riduzione dei rifiuti.

L’iniziativa che rientra nella Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, avrà luogo il 19 Novembre 2011 alle 18.00, presso l’ Auditorium della Scuola Media Statale “Giovanni” XXIII,  Viale Europa (P.zza Aldo Moro) in Recale (CE).

Molti sanno quanto mi piacciono le attività con finalità ambientaliste. Credo che per noi genitori sia un dovere  imparare per poi insegnare ai nostri  figli gli accorgimenti corretti per ridurre il quantitativo di  rifiuti prodotti, sopratutto in un territorio come il nostro. 

Per questo care amiche v’ invito a condividere l’evento, a prescindere l’utilizzo dei pannolini.

Se avete bambini portateli, è un’ottima occasione per apprendere suggerimenti utili. Loro sono molto piu ricettivi degli adulti.

Glielo dobbiamo, il futuro sono loro.

Per info: shea.assATgmail.com

Negli ultimi anni l’8 marzo si riduce a una commercializzazione di “Baci Perugina con le mimose” e a una serata da trascorrere tra amiche in un locale “D.O.C.”.

Per molte non c’è bisogno, ma a tante l’invito che estendo è quello di dedicarsi una breve lettura sul vero significato della festa della donna.

Basta andare su Google. Dieci minuti della vostra giornata per comprendere che la giornata internazionale della donna si festeggia per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono fatte oggetto in molte parti del mondo.

Non sono mai andata a una serata al femminile, l’8 marzo. Posso festeggiare il mio essere donna tutti i giorni dell’anno. Da qualche anno, in questo giorno, mi regalo una lettura http://it.wikipedia.org/wiki/Giornata_internazionale_della_donna  e dieci minuti di silenzio in memoria di quelle donne che ci hanno fornito l’inizio di un cambiamento non ancora avvenuto del tutto.

Il mio regalo, alle amiche di Shea è una canzone, perché mi piace e perché credo che tra le parole del testo ci sia una grande verità

http://video.libero.it/app/play?id=56c8d1580871073d9b98e141e99210c4

Auguri 😉

Non so voi, ma quando entro in una libreria “sento l’abbraccio” di un’atmosfera magica. Giro per ore a guardare, osservare, annusare i libri. Vorrei acquistare tutti quelli che mi piacciono. Sono un’ingorda, anche se non ho tempo per leggerli. Li compro, li metto adagiati sulla mensolina e spesso quando spolvero, rileggo il titolo e dico: ” Non ti preoccupare, ti leggerò”.

Purtroppo le mie giornate sono troppo corte… non bastano ventiquattro ore per gestire due figli, marito, casa e (tenetevi forte) il mio lavoro… ops, per molti un hobby! Quando sento che è arrivato il mio momento, mi accorgo che gli occhi si chiudono e quindi … “punto e a capo”!

A parte la mia vita, quest’articolo vuole promuovere delle iniziative interessanti organizzate, appunto, in una libreria.

Qualche settimana fa “Shea” e la “Libreria Mondadori” di Caserta (C.so Trieste) … si sono conosciute. Si son “piaciute” subito ed è nata immediatamente una simpatia. L’ambiente è caldo e accogliente; non è dispersivo né grandissimo, ma si respira quell’atmosfera magica di cui parlavo sopra.

I titolari sono dei ragazzi, giovani spigliati, e tenaci; come me, con tanta voglia di fare. Tante le attività che organizzano, in particolare quelle per i bambini (sarà perché sono mamma?) sono molto interessanti. Credo sia importante avvicinarsi alla lettura fin da bambini, sicuramente con approcci simpatici in grado di attirare l’attenzione del mini-lettore.

Se sei una mamma di Caserta e provincia, e desideri proporre ai tuoi piccoli qualche ora in compagni di altri bambini, prendi appunti.

Ad esempio, Sabato 12 e 19 Marzo sarà possibile seguire un Corso d’Inglese per bambini, con ingresso gratuito.

Tutte le informazioni sulle altre attività si possono trovare su  http://www.mondadoricaserta.com/.

Sperando di aver condiviso cosa gratuita, Vi chiedo la gentilezza di far presente questo Blog come vostra fonte.

Ieri nel commentare un post su Facebook, ho scritto, un pensiero in cui credo molto.

Spesso si dice “Non bisogna fare chiacchiere, bensì fatti” . Ma esistono anche situazioni, in questo caso Shea, dove il tanto parlarne sta facendo scaturire delle azioni. Grazie alle tante “Amiche – colleghe” del web che mi danno l’opportunità di raccontare il mio “percorso”.

Non ho ancora raggiunto il mio obiettivo, che già me ne prefiggo altri; questo perchè desidero avere sempre stimoli nuovi che accompagnano le mie giornate …. spero di vero cuore che raccontare la mia storia possa servire a tutte quelle mamme che hanno nel cassetto un sogno. La tenacia e il credere fortemente in “qualcosa” crea anche le opportunità per realizzarlo.

Se vi va,  Patrizia  di

mi ha dato questa opportunità … http://www.mammaelavoro.it/page31/page31.html

Buona fortuna a tutte! (Se vi va di commentare e racconta re la vostra storia, sono qua.)

Fantastico!   Ogni giorno ho la dimostrazione che tramite qualcosa di astratto come il web, la sinergia tra le donne è sempre molto forte. Tanti i rapporti d’amicizia che ho instaurato grazie a Shea e nei momenti meno belli, riescono a tirarmi su il morale e a ridarmi quell’energia giusta per credere ancora nei miei progetti e continuare con la mia ostinata caparbietà “quella” battaglia intrapresa qualche anno fa.

Tra le tante “sinergie” instaurate, oggi vi parlo di Alice di  http://www.naturabioallegra.it/ . Di lei avete già letto, perché rappresenta per il nostro blog un punto di riferimento importante. Ci supporta in materia di Pannolini lavabili. Condivide con noi il suo “sapere culinario” in Ricettando con Shea. L’alchimia è scattata fin da subito, e ciò ha permesso di capire che molti sono i punti in comune. Ma non solo; da oggi anche un’amica.

Ilaria è una mamma, come noi; in più è anche una nutrizionista, quindi in grado di consigliarci verso un’alimentazione sana. Quando ho visitato il suo blog http://nutriamiamoci.blogspot.com/ la prima cosa che mi è rimasta impressa è questa frase  Mangiare cibo sano, integrale e biologico; Fresco e di stagione è l’atto d’amore più grande che possiamo fare a noi stessi”.

Mi piace quello che scrive perché è di grande attualità. L’ultimo post è molto interessante. Vi copio alcune righe per introdurlo, ma a tutte le mamme in “lettura” consiglio di passare di lì e leggerlo per intero.

“… Fatti mandare dalla mamma… a prendere il latte di soia, di avena, di riso o al massimo un orzo, un thè o una spremuta, ma non il latte vaccino! Ne sanno qualcosa le mamme di “Lilliput” , dove ho tenuto un corso di sopravvivenza alimentare, che sono rimaste spiazzate dopo le prime lezioni in cui ho demolito una delle certezze della loro colazione e della dieta abituale dei loro figli. Veniamo al dunque, perché ce l’ho tanto con il latte vaccino?  Continua su …. http://nutriamiamoci.blogspot.com/

Spero troviate il suo Blog interessante, e una volta passate di la, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate! Vi aspetto al ritorno.

Ester